Il trasporto merci conto terzi

In Italia tutte le aziende che effettuano il trasporto merci per conto terzi devono essere iscritte all’Albo nazionale degli autotrasportatori.

Capita sempre più spesso che un’azienda affidi il traporto delle merci. Ma cosa si intende nello specifico con questa dicitura? Cosa prevede questo tipo di attività?

Cos’è il trasporto per conto terzi?

Secondo la normativa l’articolo 40 della Legge 298/74, è un’attività di trasporto di cose o oggetti per conto di terzi appunto, si tratta quindi di ditte che offrono come servizio il trasporto di materiale in cambio di un corrispettivo.

Per effettuare questo tipo di attività il trasportatore dovrà essere iscritto a un albo nazionale di autotrasportatori, da cui riceverà un’autorizzazione che deve essere rilasciata per ciascun veicolo per esercitare. L’esercizio dell’attività di autotrasporto di merci per conto di terzi è disciplinato dal Regolamento Europeo (CE) n. 1071/2009 e dalla Legge n. 35 del 04/04/2012.

Le autorizzazioni sono rilasciate per un periodo di nove anni. Esse possono essere anche sospese o revocate, in caso di sospensione e di cancellazione o radiazione. Ogni mezzo di trasporto deve per legge portare sulla parte anteriore, posteriore e sull’eventuale rimorchio un contrassegno, vale a dire una striscia diagonale dell’altezza di 20 centimetri, di vari colori che indicano la tipologia di servizio effettuato: rosso significa trasporti effettuati in conto proprio; bianco per i servizi di trasporto in conto terzi e azzurro per i servizi di piazza.

La norma sui trasporti per conto terzi informa anche sui trasporti abusivi, prevede, infatti, pene quali la reclusione da uno a sei mesi o multe per chiunque sia trovato a svolgere questo tipo di attività senza la licenza.

Chiunque esercita l’attività di senza essere iscritto nell’albo è punito con:
• Reclusione da uno a sei mesi;
• Sanzioni;
• Fermo del veicolo.

Chiunque affida l’effettuazione di un autotrasporto di cose per conto terzi a chi esercita abusivamente l’attività è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 1.549,00 a euro 9.296,00.

Fortunato srl offre un servizio di trasporto per conto terzi di qualità, grazie all’affidabilità e alla professionalità del suo staff.

Post correlati

Lascia il tuo commento Required fields are marked *

FORTUNATO S.R.L. Sede Legale in Strada Provinciale 353, Trepuzzi (LE) CAP. 73019 CODICE FISCALE e PARTITA IVA 04365870759